domenica 1 agosto 2010

Mio sovversivo amore

Proseguo nel mio intento di guardare tutti e trenta i documentari in concorso al ViaEmili@docFest.

Ho appena finito di guardare (e votato, per la prima volta) "Mio sovversivo amore" di Valentina Pedicini, un corto di poco più di venti minuti pieno di dolcezza e amore.
Emozioni vere, sentimenti intensi, che pregiudizi e luoghi comuni vorrebbero relegare ad uso e consumo esclusivo della "normalità".
Invece, non ho mai visto un "altrove" così vicino.

Brava Valentina!

Finale con il bellissimo pezzo di Antony and the Johnsons "You are my sister".





Sinossi:
Julius Kaiser è un drag king. Si veste da uomo per gioco, per lavoro, per scelta.
Miriam è la sua compagna sul palco, nella vita.
Siamo entrate nella loro quotidianità per scoprire che dietro i baffi finti, i tacchi vertiginosi, le luci dello spettacolo, ciò che trionfa è sempre e soltanto l'amore.
La vera storia di Julia e Miriam.

2 commenti:

Giangi ha detto...

Complimenti per la recensione appassionata. Mi ha fatto venire voglia di vedere il corto.

Davide Lombardi ha detto...

Mah sai, vedere il drag king e la mistress a tavola con i genitori anzianotti a mangiarsi i cappelletti e chiacchierare l'ho trovato molto vero. Un po' come esplorare in pochi minuti tutte le facce della luna.